Warning: is_readable(): open_basedir restriction in effect. File(/includes/fbwpml.php) is not within the allowed path(s): (/web/htdocs/www.marcoequitani.com/home/:/tmp:/dev/shm) in /web/htdocs/www.marcoequitani.com/home/wp-content/plugins/facebook-for-woocommerce/includes/Integrations/Integrations.php on line 61

Warning: is_readable(): open_basedir restriction in effect. File(/includes/Integrations/Bookings.php) is not within the allowed path(s): (/web/htdocs/www.marcoequitani.com/home/:/tmp:/dev/shm) in /web/htdocs/www.marcoequitani.com/home/wp-content/plugins/facebook-for-woocommerce/includes/Integrations/Integrations.php on line 61
LEE Filters SW150 II – Marco Equitani Nature and Weather Photography

LEE Filters SW150 II

Eddy9000 / Senza categoria / / 0 Comments / Like this

Circa un anno fa c’eravano lasciati con il problema dei riflessi durante l’utilizzo dei filtri Lee su Nikkor 14-24mm f/2.8 ED utilizzando il kit SW150, e avevo proposto una soluzione al problema utilizzando una “lastra” di legno sagomata appositamente costruita per schermare la luce in ingresso dalla parte posteriore e dai lati; questa soluzione, economicissima e decisamente pratica si è dimostrata per un momento efficace ma poi il problema è riapparso, e riappare quando uso in parallelo tre filtri, due filtri Lee ND o GRAD e un filtro Hitech ND 1.2.
Ora il problema va affrontato sotto due aspetti: c’è il problema dei flares e il problema dei riflessi agli angoli, e dico da subito che uno è risolvibile mentre per l’altro sembra che non ci sia una soluzione.
Iniziamo da quello risolvibile, i riflessi agli angoli: quando si mette un solo filtro, il sistema escogitato in passato con una “lastra” di multistrato verniciato appositamente progettata sembra risolvere il problema, ma fallisce quando invece si usa più di un filtro.

Infatti c’è uno spazio ben visibile tra i due filtri, dovuto allo spessore delle guide per i filtri stessi, e quindi anche se nel primo la luce posteriore viene schermata, lo stesso non accade per gli altri filtri in posizione 2 e 3, quindi ecco che riappare il problema; in un primo tempo sul campo ho utilizzato un panno di stoffa che cercavo di avvolgere intorno al meglio e scattare, ma considerando i soldi che uno spende per la strumentazione una soluzione del genre oltre che a non funzionare bene è anche abbastanza penosa.
Un giorno, non avendo il panno mi è venuta l’idea di utilizzare il collare antivento che avevo al collo e avvolgerlo intorno alla lente e ai filtri: la soluzione non è stata un gran che proprio perchè le dimensioni del collare era grandi e i pelucchi di lana sono andati ovunque, ma mi è venuta un’altra idea, ossia quello di farne uno apposito.

dsc5638_rs

Quello che vedete nella foto è proprio quello di cui sto parlando, mi sono munito di metro da sarto (gentile concessione di mia madre), ho preso le misure della circonferenza dell’ottica e della circonferenza intorno ai filtri, sono andato dal sarto e gli ho chiesto di farmelo di pelle sintetica imbottita di qualche altra cosa che non so cosa sia, praticamente è un collare non cilindrico, diciamo che è un tronco di cono; dopo due giorni sono andato a ritirarlo, costo 5€ e devo dire che è proprio come lo volevo.
Questa tecnica sembra aver risolto il problema dato che si avvolge intorno ai filtri, non è ridicolo con un panno di stoffa bianco e svolge molto bene il suo lavoro, quindi per chi avesse questo problema, può tranquillamente copiare la soluzione che ho proposto, la domanda che mi pongo però alla fine di tutto questo è…perchè alla Lee non ci hanno pensato?

dsc5642_rs

Il secondo problema è quello dei flares: i flares si presentano con foto generalmente contro-Sole o comunque con una buona incidenza dei raggi solare sul vetro del filtro, e si presenta quando uso tutti gli ND Lee e l’ND “spinto” Hitech.
Lasciando stare la dominante magante che genera il filtro Hitech, risolvibile con un pò di pazienza, sembra che un totale di ND 2.7 genera questo problema: ho cercato in rete qualche spiegazione che nonho trovato, finchè nelle FAQ di Lee riguardo ad un Big Stopper 150×150 ho trovato, forse, la risposta: sembra infatti che la Lee non produrrà mai questo filtro per SW150 dato che, a detta loro, genraa flares sulla scatto risultate ed essendo la cosa invalidante e non risolvibile non verrà messo in produzione.
Quando ho letto questo ho capito che forse il problema dei flares dipende proprio da questo, ossia che un ND2.7 provoca un allungamento dei tempi così lungo da portare in evidenza quei fastidisi fenomeni che con filtri più leggeri non hanno il tempo di manifestarsi, ovviamente questo dipende in primis dall’ottica ultra-wide di cui stiamo parlando, il problema infatti non sussiste utilizzando ad esempio un Big Stopper con Fundation Kit su un Nikkor 24-70mm f/2.8 ED.
Se riuscirò a trovare una soluzione a questo secondo problema ne sarò più che felice, ma fino a quel momento meglio evitare scatti contro-Sole con tutti questi ND in parallelo.

Copyright protection © Marco Equitani